RGV 110600 Juice Art : TOP qualità/prezzo

Matteo
Matteo

Volete un estrattore di succo, che sia poco costoso, ma che abbia qualità non indifferenti? Perfetto, siete capitati nel posto giusto. L’RGV Juice Art è la scelta giusta. Design minimale per non eccedere nei costi, ma qualità ottima, per un’ottima esperienza di acquisto e durante l’utilizzo.

FASE I – PANORAMICA DEL PRODOTTO

L’estrattore di succo RGV 110600 Juice Art, venduto su Amazon, è probabilmentrecensione-rgv-110600e il miglior estrattore di succo per rapporto qualità/prezzo, non ci stanchiamo di dirlo. Con pochi euro riuscirete ad avere un succo veramente ottimo e con scarti poco umidi, utili soprattutto per i soffritti, come il sedano, le carote o la cipolla. Questo estrattore è costruito da un’unica azienda, per diversi brand, quali RGV, Koenig e De Longhi, ma ognuno presenta accessori e servizi complementari differenti, in base alle disposizioni e alle strategie di queste ultime.

Nonostante il prezzo accessibile, non si fa desiderare la qualità, infatti è robusto, composto da materiali quali acciaio inox e plastiche per uso alimentare, che permettono di osservare l’operazione di spremitura, con la coclea in movimento.

L’RGV Juice Art è progettato per essere silenzioso, anche se non tutti i parametri di valutazione del rumore sono uguali, e per estrarre il 30% in più di succo rispetto agli altri estrattori, mantenendo ugualmente le proprietà nutrienti, quali enzimi e vitamine, e l’ottimo sapore. Infatti il motore ha una velocità di 60 giri/min, ossia la media tra le velocità consigliate, in modo da conservare i fattori nutritivi e non impiegare troppo nella spremitura di frutta o verdura.

Ok, è giunta l’ora di verificare quanto si dice.

Offerta
RGV 110600 Juice Art
  • Juice Art New Slow Juicer, doppio stadio spremitura, silenzioso, facile da pulire, sicuro,...
  • Ricettario incluso, Filtro per sorbetti e gelati, Spremitura lenta e a freddo, on – OFF –...
  • Contenitore raccolta succo da 1 litri, Contenitore raccolta scarti da 1 litri, Spazzolino per la...
  • Beccuccio uscita succo, Potenza 400 W, Velocità 60 giri al minuto, Peso 5.5 kg, Dimensioni prodotto...

FASE II – TEST DELL’ESTRATTORE

Oggi ci sentiamo cattivi, testiamo subito il nostro estrattore, partendo dalla prova più difficile e notiamo subito la sua grande capacità di non bloccarsi, anche con fibre più resistenti, come quelle della carota o dell’ananas e la semplicità di utilizzo, soprattutto perché gli scarti vengono divisi dal succo tramite diversi canali di uscita.

Notiamo immediatamente, che per ottenere il massimo da questo estrattore ci sono molte buone norme da seguire.  Si dovrebbero sminuzzare le fibre più tenaci per rendere più agevole la spremitura, anche se la maggior parte di noi va sempre corsa, ma bene o male 10 minuti di relax riusciamo a ritagliarli. Oltre a ciò, dovremmo anche lavare il contenitore, dove viene versato il succo, in modo che non resti macchiato, ma a questo c’è un semplice rimedio, utilizziamo il contenitore nero per il succo e quello trasparente per gli scarti. Un bel trucco per risparmiare tempo.

Infine, gli ultimi consigli, utilissimi per un uso impeccabile, che mi sento di darvi riguardano la manutenzione e la tecnica di estrazione. Quando volete godervi un estratto di succo di verdura, soprattutto se volete spremere quelle a foglia, poichè sono molto fibrose, cercate di alternarle con frutta o con verdura meno fibrosa, più semplici da estrarre, in modo da rendere facile il lavoro al nostro estrattore. Dopodiché, concluso il processo, smontate tutto e lavate molto accuratamente le parti, soprattutto il filtro, con l’apposito spazzolino in dotazione.

Vedi su Amazon RGV Juice Art!

FASE III – PROMOSSO O BOCCIATO

RGV 110600 Juice Art
  • Capacità Estrattiva
  • Manutenzione
  • Design
  • Assistenza Clienti
4.5

Riassunto

Ottimo Qualità/Prezzo

Sending
User Review
0 (0 votes)

Non servono tantissime parole per continuare a descrivere questo estrattore di succo e soprattutto sappiamo che anche voi ne siete abbastanza soddisfatti.  Quindi, ricapitolando, può essere un ottimo acquisto come prima esperienza, ma anche come un estrattore dal basso costo e dalle alte prestazioni! A pieni voti: Promosso!

  • Potenza : 400 W
  • Velocità di rotazione : 60 giri/min
  • Capacità contenitori : 1 lt
  • Altezza : 41,7 cm
  • Larghezza : 36 cm
  • Profondità : 22 cm
  • Peso : 5,5 kg

  • Doppio sistema di sicurezza
  • Tappo salvagoccia
  • Tubo d'inserimento
  • Funzionamento a pressione
  • Separazione automatica scarti
  • Lavabile in lavastoviglie
  • Piedini antiscivolo
  • Completamente smontabile
  • Ricettario incluso

13 comments

  1. Salve, vorrei sapere cosa pensate del modello rgv-juice-art-plus che ha un condotto più grande per inserire frutti anche interi ma un motore meno potente (150w contro 400w dell’altro modello).
    Grazie.

    1. Ciao Pietro,
      l’RGV Juice Art Plus, è molto comodo soprattutto per la bocca più larga, con un diametro di 75mm.
      Non devi spaventarti della potenza del motore, anzi gli estrattori di ultima generazione adottano motori meno potenti, quindi dai consumi più bassi, per raggiungere una velocità di estrazione più bassa, apportando maggiore “qualità” al succo.
      Oltre a tutto ciò l’RGV ha punti assistenza in quasi tutte le regioni.
      Ti ringraziamo per averci dato uno spunto sul quale fare una recensione, quindi ti consigliamo di acquistarlo qui per usufruire di uno sconto di 20€.
      Cordiali saluti da tutto lo staff.

  2. Buongiorno, scusi vorrei regalarlo per Natale e sono proprio indecisa tra questo e il panasonic, vorrei chiederle se secondo lei c’è differenza nell’estrazione e quindi qualità del succo, se questi 15 giri al minuto in meno della panasonic influiscono davvero, e se si comportano allo stesso modo per la verdura a foglie larghe! sono quasi 80 euro di differenza, che spendere solo per l’accessorio sorbetto sono un po’ tante…. cosa consiglia?

    1. Buonasera Mariangela, rispondo volentieri alla domanda interessante: nella scelta di un estrattore di succo il numero di giri al minuto compiuti dal motore è un dato estremamente importante. Un minor numero di giri permette di estrarre il succo in maniera più “fredda”. Evitando di scaldare il succo in fase di estrazione, ne saranno mantenute inalterate tutte le sue proprietà nutritive.
      Viceversa, maggiore è il numero di giri (anche pochi al minuto di differenza), più il succo verrà “alterato” dal riscaldamento prodotto dal motore.
      Quindi, se è alla ricerca di un estrattore in grado di assicurare la massima purezza del risultato ottenibile (per frutta ed anche per verdure, indifferentemente), allora senza dubbio vale la pena investire un po’ di più sul Panasonic, perché verrà ripagata dalle sue prestazioni migliori.

    1. Ciao Eleonora, ti consiglio di provare con poche mandorle alla volta, per verificare che il motore non sforzi troppo e, una volta presa confidenza, regolarti di conseguenza facendo sempre attenzione a non far surriscaldare troppo il meccanismo.

  3. salve, per quanto riguarda invece Macom859 vs RGV juice art plus sono sovrapponibili per caratteristiche (a parte il minor vattaggio del motore) o ne consigliereste uno dei due? chiedo perchè ho provato il Macom di un amico e mi ha fatto un ottima impressione, ma a naso la minor potenza del RGV mi spingerebbe ad acquistare quest ultimo.
    grazie e saluti.

    1. Ciao Marco, ti consiglio l’RGV Juice Art, perché ha riscosso moltissimo successo ed attualmente è anche in offerta su Amazon. Va davvero molto bene e risparmi (che non fa mai male!).

  4. RGV 110900 Rgv 110900 Estrattore Succo Frutta e Verdura Juice Art New
    ??
    Ha avuto la possibilità di provare questo nuovo modello?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.