Oscar Neo DA-1000 Ultem Tough
  • Capacità Estrattiva
  • Manutenzione
  • Design
  • Assistenza

Riassunto

Un ottimo estrattore-robot da cucina

4.5
User Rating: 4.0 (3 votes)
Sending
Pros: Grandissima capacità di estrazione, soprattutto grazie alla duttilità, dotato di 6 diversi accessori e 2 diversi filtri, per soddisfare tutte le esigenze, dal succo, al burro, alla pasta. Poco ingombrate e poco rumoroso, quindi comodo in tutte le cucine.
Cons: Bocca abbastanza piccola, solo 3,5 cm di diametro, quindi siete costretti a sminuzzare frutta o verdura. Rilascia, secondo qualche palato, un po' troppa polpa nel succo, anche se ha una valvola per regolarne la concentrazione. Contenitori se non lavati subito tendono a assumere il colore del succo.

Con un nome così lungo, che non mi ha permesso neanche di esprimere in sintesi il giudizio nel titolo, speriamo solamente che sia il miglior estrattore di succo sulla terra.. Non è esattamente così, ma è abbastanza vicino alla perfezione perché, come sempre, ogni cosa ha i suoi pro e i suoi contro, che ovviamente sono stati elencati sopra. Mi raccomando non siate pigri da leggere solo la prima parte, poiché c’è molto da apprendere in merito a questo estrattore di succo, con il nome da navicella spaziale.

L’Oscar Neo DA-1000 è uno degli estrattori di succo “quasi” professionali più economici e allo stesso tempo di alta qualità, in commercio, prodotto dall’omonima azienda, da cui prende il nome, leader mondiale e propensa all’innovazione, come lo dimostra questo elettrodomestico, duttile e dotato di moltissimi accessori per ogni esigenza. Come si può capire bene dalle foto è un estrattore di succo a singola coclea orizzontale, in Ultem, quindi BPA-Free, che è in grado di spremere non solo frutta e verdura, ma si trasforma in un robot da cucina per affrontare ogni evenienza. Dire che l’Oscar Neo Da-1000 è un estrattore di succo, sarebbe quasi come un oscar-neo-da1000-ultemoffesa, infatti oltre ad estrarre succo, può anche grattugiare, spezzettare e tritare le bacche e alimenti come zenzero, aglio, pepe, spezie e erbe in genere. Inoltre per non farsi mancare nulla, è stato pensato un accessorio opzionale, acquistabile a parte, che trasforma il nostro elettrodomestico in un tritaghiaccio. Quindi, richiede sì uno sforzo economico, ma utilizzato correttamente, rappresenta un grande componente all’interno della cucina, che sia di un appartamento o di una bar.

Giungiamo alla parte tecnica, dicendo che ha un motore elettrico, molto silenzioso, che, stando alle dichiarazioni della casa madre, raggiunge velocità tra 63 e i 75 giri al minuto ed è stato revisionato rispetto al motore del predecessore, potenziandolo a livello di cavalli e diminuendo la potenza, in modo che il lavoro effettuato in precedenza ora è possibile farlo, consumando meno e quindi con meno sprechi di energia elettrica. Dotato di una manopola per la regolazione della pressione effettuato sugli alimenti all’interno del filtro, l’Oscar Neo DA-1000, consente di estrarre dal 3% al 5% in più rispetto al DA-900. Come detto prima, tutte le parti sono realizzate con materiali specifici per gli elettrodomestici dediti al settore alimentare, infatti ogni parte è stata sottoposta a test, ovviamente superati, dall’FDA. Infatti le parti più soggette ad usura, quindi la coclea e tutto ciò posto all’interno del filtro, sono costruiti in GE Ultem, 8 volte più resistente dei materiali usati precedentemente, mentre le altre che vengono comunque a contatto con gli alimenti, sono in policarbonato alimentare.

Un nome così lungo sarà dovuto certamente a qualcosa di particolare, penserete. Esattamente, “Ultem Tough” è la tecnica utilizzata per la spremitura : partendo dagli accessori, per l’estrazione del succo o per la macinazione di erbe o ghiaccio, si giunge al filtro, anch’esso dedicato ad uno dei due processi, per concludere con la coclea, unica in grado di spremere qualsiasi alimento. Cosa da non sottovalutare in questo processo, la valvola per regolare la quantità di polpa nel succo estratto. Che bontà!
Grazie agli accessori dati in dotazione e a questa tecnica di estrazione appena spiegata, l’Oscar Neo DA-1000, è in grado di produrre, oltre ai succhi naturali, anche omogeneizzati, vari tipi di burro e di latte e soprattutto è capace anche di estrudere la pasta, come spaghetti e pappardelle. Praticamente a nostra disposizione avremo un estrattore di succo e robot da cucina “in miniatura”, nomignolo dovuto alle dimensioni contenute,  che non ingombra se tenuto sempre sul top della cucina.

oscar_neo_estrattore_robot

Ovviamente, come detto prima non rappresenta la perfezione, quindi ha anche i suoi contro, uno tra tutti il diametro ristretto della bocca dove inserire gli alimenti. Infatti, misura solo 3,5 cm e spesso si è costretti a tagliare la frutta o la verdura prima di inserirli, per alcuni può risultare molto frustrante, ma fondamentalmente non è una caratteristica così stringente. Secondo poi, i palati italiani, essendo molto delicati, non gradiscono la polpa nel succo, quindi consiglio vivamente di filtrare il succo una volta estratto, o semplicemente applicare un colino sopra il contenitore. Altra pecca, ma più che altro una cattiva abitudine che deve essere corretta, è la troppa attesa tra il tempo di estrazione e quello di pulitura dell’Oscar Neo DA-1000, che può causare cambianti di colore delle plastiche trasparenti. Quindi, un consiglio spassionato è : risciacquate le plastiche trasparenti subito dopo estratto il succo, tanto non è necessario berlo immediatamente, ma usando gli accessori spiegati qui, o comunque lasciandolo momentaneamente all’aria, non perde le proprietà nutritive.

  • Potenza : 150 W
  • Velocità di rotazione : 63-75 giri/min
  • Resina di policarbonato BPA Free Ultem Tough
  • Altezza : 22 cm
  • Larghezza : 26 cm
  • Profondità : 18 cm
  • Peso : 6,5 kg

  • Coclea a doppia lama BPA Free
  • Beccuccio di uscita con regolatore di pressione
  • Filtro per la spremitura
  • Filtro per la tritatura
  • Tappo del tamburo
  • 6 diversi trafile per tutti gli usi